Vai a sottomenu e altri contenuti

REFERENDUM POPOLARI 12 GIUGNO 2022

Data pubblicazione on line: 19/04/2022

Indizione cinque referendum abrogativi ex art. 75 della Costituzione.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 82 del 7 aprile sono pubblicati i decreti del Presidente della Repubblica del 6 aprile 2022 con i quali sono stati indetti, per domenica 12 giugno 2022 i referendum seguenti:

l) Abrogazione del Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi;

2) Limitazione delle misure cautelari: abrogazione dell'ultimo inciso dell'art. 274, comma l, lettera c), codice di procedura penale, in materia di misure cautelari e, segnatamente, di esigenze cautelari, nel processo penale;

3) Separazione delle funzioni dei magistrati. Abrogazione delle norme in materia di ordinamento giudiziario che consentono il passaggio dalle funzioni giudicanti a quelle requirenti e viceversa nella carriera dei magistrati;

4) Partecipazione dei membri laici a tutte le deliberazioni del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari. Abrogazione di norme in materia di composizione del Consiglio direttivo della Corte di cassazione e dei consigli giudiziari e delle competenze dei membri laici che ne fanno parte;

5) Abrogazione di norme in materia di elezioni dei componenti togati del Consiglio superiore della magistratura

VOTO DEGLI ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani.
Tali elettori, se intendono partecipare al voto dall'estero, dovranno far pervenire AL COMUNE d'iscrizione nelle liste elettorali ENTRO IL 11 maggio 2022 (con possibilità di revoca entro lo stesso termine) una dichiarazione di OPZIONE.
L'opzione può essere inviata:
per posta all'indirizzo PIAZZA SAN GIULIANO, 3 - GENURI
per posta elettronica ordinaria demografico@comue.genuri.vs.it
per pec (da PEC) all'indirizzo protocollo.genuri@pec.comunas.it
oppure fatta pervenire a mano al comune anche da persona diversa dall'interessato.
La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente corredata di copia di documento d'identità valido dell'elettore, deve contenere l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale, l'indicazione dell'ufficio consolare competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l'ammissione al voto per corrispondenza ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni. La dichiarazione va resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000.

In allegato il modulo per la richiesta.

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
Modulo opzione elettori temporaneamente all'estero Formato pdf 1121 kb
Elenco stati senza intesa Formato pdf 523 kb

A chi rivolgersi

A chi rivolgersi - Referente
Ufficio/Organo: Area Amministrativa - Contabile
Referente: Ovidio Cancedda
Indirizzo: Piazza San Giuliano n. 3, 09020 Genuri (SU)
Telefono: 0709365128  
Fax: ==========
Email: finanziario@comune.genuri.vs.it
Email certificata: comune.genuri@legalmail.it
Scheda ufficio: Vai all'ufficio
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto